fbpx

Riciclo Plastica creativo

Riciclo-Come riciclare le borse di plastica

Ho preso a prestito le immagini di questi oggetti  realizzati con materiali di riciclo , su un sito web che si occupa di come riutilizzare vecchi oggetti o crearne di nuovi ,riciclando anche la plastica.

La stoffa ottenuta per fare queste trousse è un assemblaggio e fusione di sacchetti di plastica in Pluriball e Fliselina.

L’unione di questi materiali, è a mio parere un esperimento bello da vedere e interessante  sopra tutto perché idrorepellente ,flessibile, abbastanza robusto facile da ricamare e cucire.

Portafoglio_pluriball

Si possono utilizzare i sacchetti dell’immondizia, della spesa, o anche buste con marchi di negozi.

Astucci in Pluriball Web

Portafoglio in Pluriball 2web

Ecco un esempio : piccoli oggetti come i titolari di carta Oyster, astucci per occhiali (sotto), e copri smartphone.

Procedimento:

Disegnare  lo schema di un’immagine a piacimento  su un foglio di carta.

Ritagliare le forme colorate . Posizionarle seguendo lo schema prefissato precedentemente. Nel caso degli esempi presentati le forme poggiano sempre su una base a tinta unita.

Il procedimento si ottiene assemblando i colori in una grafica e stirandoli in casa con un ferro da stiro,

avendo cura  di posizionare precedentemente il tutto sotto una fodera o Feltro o Fliselina .

Attenzione però, quando si fondono, i sacchetti di plastica e pluriball si restringono. Questo avviene molto rapidamente nello stiro.

Fare  sempre una prova di temperatura prima utilizzando la punta del ferro da stiro .

Passare sopra l’intera area quasi simultaneamente. Se si fanno parti troppo grandi la parte che viene stirata comincia a restringersi portando pieghe indesiderate e rigonfiamenti, mentre il resto no. Se si riesce nell’operazione mi sembra che il risultato sia ottimo

it isell 3

Ti é piaciuta questa proposta ? mi auguro di si  esprimi la tua soddisfazione  sulla mia pagina facebook  Eccofattoshop

Riciclo-Come riciclare le borse di plastica

Ho preso a prestito le immagini di questi oggetti  realizzati con materiali di riciclo , su un sito web che si occupa di come riutilizzare vecchi oggetti o crearne di nuovi ,riciclando anche la plastica.

La stoffa ottenuta per fare queste trousse è un assemblaggio e fusione di sacchetti di plastica in Pluriball e Fliselina.

L’unione di questi materiali, è a mio parere un esperimento bello da vedere e interessante  sopra tutto perché idrorepellente ,flessibile, abbastanza robusto facile da ricamare e cucire.

Portafoglio_pluriball

Si possono utilizzare i sacchetti dell’immondizia, della spesa, o anche buste con marchi di negozi.

Astucci in Pluriball Web

Portafoglio in Pluriball 2web

Ecco un esempio : piccoli oggetti come i titolari di carta Oyster, astucci per occhiali (sotto), e copri smartphone.

Procedimento:

Disegnare  lo schema di un’immagine a piacimento  su un foglio di carta.

Ritagliare le forme colorate . Posizionarle seguendo lo schema prefissato precedentemente. Nel caso degli esempi presentati le forme poggiano sempre su una base a tinta unita.

Il procedimento si ottiene assemblando i colori in una grafica e stirandoli in casa con un ferro da stiro,

avendo cura  di posizionare precedentemente il tutto sotto una fodera o Feltro o Fliselina .

Attenzione però, quando si fondono, i sacchetti di plastica e pluriball si restringono. Questo avviene molto rapidamente nello stiro.

Fare  sempre una prova di temperatura prima utilizzando la punta del ferro da stiro .

Passare sopra l’intera area quasi simultaneamente. Se si fanno parti troppo grandi la parte che viene stirata comincia a restringersi portando pieghe indesiderate e rigonfiamenti, mentre il resto no. Se si riesce nell’operazione mi sembra che il risultato sia ottimo

it isell 3

Ti é piaciuta questa proposta ? mi auguro di si  esprimi la tua soddisfazione  sulla mia pagina facebook  Eccofattoshop

Lapenna

Agente Commerciale di maga-ceramiche ,non che, titolare di questo blog

Lascia un commento