Riadattare una vecchia cucina e trasformarla

cucina della nonna

RIADATTARE UNA VECCHIA CUCINA

Da copiare assolutamente !!!!ecco una bellissima idea dell’architetto Claudia Schiera
vi propongo l’articolo integrale da lei proposto”
Dove Trovare i materiali delle piastrelle? da noi!!!!
chiama il numero sul sito!!!!

“Una spesa davvero contenuta per un progetto nato e portato avanti con il cuore:

cucina della nonna
Cucina della nonna

sono queste le due caratteristiche che hanno guidato l’architetto Benedetta Graziani nel recupero di
una mini cucina a Pescara.
Il piccolo spazio – che era la vecchia cucina della casa della nonna – è stato da lei
completamente rimodernato con un attento lavoro di recupero e riadattamento.
E così i vecchi mobili anni 60 in formica sono rinati grazie a un attento upcycling
con uso del colore, un lavoro meticoloso e paziente che ben descrive un’inedita, ma in grande crescita,
tendenza di affrontare i progetti di ristrutturazione puntando principalmente sul recupero.

Una soluzione molto amata all’estero e in forte crescita anche in Italia che punta a
un approccio meno consumistico e guarda più al recupero e al mantenimento, anche affettivo,
di oggetti e cose che spesso fanno parte del bagaglio di una vita.

La volontà, fin dall’inizio, è stata quella di mantenere alcuni dei vecchi mobili in formica
riadattandoli alla nuova cucina. Un’idea nata non soltanto per una questione di budget,
ma anche per il valore affettivo che questi avevano.

Alla cucina e ai mobili di questo spazio erano infatti legati tanti ricordi della nonna.

Cos’è lo stile Boho-Glam

Stile Boho-Glam?

ecco una bellissima presentazione di

Karen Wilson

eclettico soggiorno

1.“Siete attirati dalle atmosfere rilassate dello stile boho-chic, con la sua filosofia del

mettere insieme (apparentemente) le prime cose che capitano”?

Allo stesso tempo

2.siete anche attratti come gazze ladre dagli accessori

che luccicano e dai tessuti opulenti?

contemporaneo angolo bar

Se altalenate tra le due estetiche, allora quello che più esprime la vostra

personalità è lo stile “boho-glam”, un’interessante mix tra lusso e leggerezza.

Ecco come combinare due visioni del mondo opposte e dar vita a uno stile veramente allegro e originale.”

Leggi tutto

NUOVO LOOK:qualche idea per rinnovare le pareti di casa

pittura

NUOVO LOOK: qualche idea per rinnovare le pareti di casa

Quante volte entrando in casa ti sei detto

BASTA CON QUESTO ARREDAMENTO

Insoddisfatto hai pensato di cambiare mobili e accessori.

In realtà per ottenere piccoli cambiamenti che, a volte fanno la differenza, basta veramente poco,

tinteggiare le pareti o rivestire a nuovo un divano partendo da una parete dalla zona giorno o della vostra camera da letto.

Il risultato sarà appagante e lo sforzo minimo.

1. Pittura colorata

È la soluzione più facile da realizzare, anche fai da te, economica e personalizzabile.
Prima di tutto valutate bene i colori del vostro ambiente:
scegliete con attenzione quello che più si addice ai tessuti, al pavimento, all’arredo fisso,
alle porte e alle finestre.

Attenzione ai dettagli:

Riflettete su quale parete volete colorare.

Ricordate che qualsiasi superficie dipinta conferisce all’ambiente maggiore profondità.
Se volete dunque allungare una stanza colorate la parete di fondo, se volete allargarla
dipingete una delle pareti più lunghe.

Prestate attenzione alle tinte:

non tutti i colori sono luminosi, e danno luce ,quindi se non
disponete di ampi spazi, non scegliete tinte scure o cupe , il risultato potrebbe essere opprimente.

Provate anche con le tinte chiare:

mescolate il bianco con una piccola percentuale di grigio, di verde o di rosso.
L’effetto di luminosità si amplifica se i serramenti e le porte sono chiari ,non fermarsi mai a
miscelare il colore basandosi solo sulle percentuali, ma verificatelo sulle pareti per vedere quanto
incide la luce naturale sulla parete.

Leggi tutto

Riuso arredamento anni 70 stile Boho Glam

Riuso arredamento anni 70 stile Boho Glam

La filosofia del “mettere insieme

(apparentemente) le prime cose che capitano”
crea un’atmosfera rilassante  detta stile boho-chic.

Ancora attuale , nel 2019 maggiormente, con l’esigenza di un’economia sostenibile
e di riutilizzo delle cose che non ci piacciono piu’ e un po’ vecchiotte

Ti piacciono gli ambienti ricchi opulenti,decorati con tessuti damascati,  
sei anche attratto come una gazza ladra dagli accessori che luccicano e dalle atmosfere dorate?
allora lo stile boho-chic è quella che fa per te. Se ti piace il mix tra lusso e leggerezza ,allora
lo stile  che più esprime la tua personalità è lo stile “boho-glam”.
Ecco come da Eclettico Soggiorno by BRAVE BOUTIQUE LTD 
le due visioni del mondo opposto e dar vita a uno stile veramente allegro e originale si combinano.
Eclettico Soggiorno by BRAVE BOUTIQUE LTD

Vi ricordate negli anni 70 le poltrone pavone? 

Ebbene procuratevene una è molto attuale . Anche se, guardandola,ricorda le ragazze figlie dei
fiori che suonano e ballano con vestiti lunghi e floreali…
Questa sedia particolare, in realtà, è nata nelle regioni del sud-est asiatico nel XVII secolo.
Dopo essere stata in voga a periodi alterni, ora la poltrona pavone sta tornando di moda. 
È perfetta se vi piace giocare con le dimensioni e se volete aggiungere un po’ di altezza a
un ambiente dove prevalgono sedute basse.

Eclettico Sala da Pranzo by Vuong Interior Design

Sala da pranzo Barcellona

Tornano di moda che si parli di una classica poltrona pavone, di una poltrona pozzetto o
di una poltrona tonda con le gambe a spillo, il vimini e il rattan danno un
inequivocabile tocco molto bohémien, che ci fa subito fare un salto indietro negli anni Settanta.
Da appoggiare su questi materiali, niente sarà più adatto di una pelle di pecora,
con il suo aspetto vaporoso e, allo stesso tempo, il suo sapore un po’ rétro.
Con questa combinazione andrete sul sicuro, dando vita a un raffinato insieme boho-glam.
Provate a pensare anche all’eventuale aggiunta di pelle di pecora grigia o nera,
se l’opzione bianca vi sembra un po’ troppo ordinaria.

Non dimenticate il carrello bar
Questo elegante carrello per i drink è un inno al gusto boho-glam.
Lo stile anni Cinquanta rientra nei canoni del gusto bohémien,
mentre il colore – uno splendido oro – garantisce la presenza di una punta di glam.
Bisogna soltanto addobbarlo con un favoloso shaker di primissima
qualità, un set di meravigliosi bicchieri brillanti e delle belle bottiglie di liquore.